Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

LA STAZIONE ECOLOGICA APERTA ANCHE IL MERCOLEDI’. AUMENTANO NOTEVOLMENTE LE ORE SETTIMANALI DEL CENTRO DI RACCOLTA DI VIA DEL MARRUCCO!

inserita il: 01/09/2018 13:34

LA STAZIONE ECOLOGICA APERTA ANCHE IL MERCOLEDI’. AUMENTANO NOTEVOLMENTE LE ORE SETTIMANALI DEL CENTRO DI RACCOLTA DI VIA DEL MARRUCCO!

A partire dal prossimo 10 Settembre, senza alcun aggravio di spesa per il Comune e quindi per i cittadini, il Centro di Raccolta di via del Marrucco a Calcinaia modificherà il suo orario e rispetto a quello precedente sarà aperto 4 ore e 20 minuti in più alla settimana con la bella novità che l’unico giorno di chiusura sarà la domenica.

Infatti anche il Mercoledì (finora giorno di chiusura della stazione) pomeriggio il CDR sarà aperto dalle ore 13.30 alle ore 19.30.

Una misura adottata per venire incontro alle esigenze degli utenti che non graverà nè sulla bolletta nè sulle casse del Comune.

Il nuovo ora che vi riportiamo qua sotto entrerà in vigore a partire da Lunedì 10 Settembre e prolungherà la possibilità di conferire rifiuti presso la stazione ecologica:

  • Lunedì – CDR aperto dalle ore 13.30 alle ore 19.30
  • Martedì – CDR aperto dalle ore 13.30 alle ore 19.30
  • Mercoledì – CDR aperto dalle ore 13.30 alle ore 19.30
  • Giovedì – CDR aperto dalle ore 7.30 alle ore 13.30
  • Venerdì – CDR aperto dalle ore 7.30 alle ore 13.30
  • Sabato – CDR aperto dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle 14.30 alle ore 19.30
  • Domenica - Chiuso

Cogliamo l’occasione per ribadire inoltre a tutti i cittadini che il centro di raccolta ha dei limiti riguardo la possibilità di conferimenti. In particolare ci riferiamo agli inerti (ovvero miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle) che hanno un limite massimo di conferimento annuale di 350 kg. e agli sfalci e potature che, come da regolamento, hanno un limite massimo di conferimento giornaliero di 250 Kg. con una tolleranza del 20% e un limite di conferimento annuale di 2.000 Kg.

Queste misure, ci preme ricordarlo, sono state adottate per evitare che alcuni conferimenti non proprio regolari finissero per incidere sull’intera collettività. In pratica grazie al continuo monitoraggio sull’utilizzo della stazione ecologica si sono evidenziate dei comportamenti anomali di persone che in maniera continuativa e a distanza di pochi giorni portano in stazione ingenti quantità di verde. Pare ovvio che non si tratti di privati cittadini, ma di giardinieri che svolgono in maniera irregolare la loro attività. I costi di smaltimento di queste cattive pratiche però ricadono sul Comune e quindi sull’intera cittadinanza, per cui l’amministrazione ha deciso di mettere una soglia ai conferimenti in modo da arginare il fenomeno. Si tratta di soglie molto elevate che sicuramente non possono dare fastidio a privati cittadini che decidono di fare del verde e sistemare il proprio giardino.

Per i trasgressori, lo ricordiamo, è prevista una sanzione. Al centro di raccolta è comunque ben evidente un cartello che indica questa misura restrittiva di conferimento e l’operatore fornisce sempre informazioni a riguardo.

Vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare tutti i cittadini per la collaborazione e ricordare che ogni provvedimento adottato in campo ambientale è volto a migliorare la raccolta dei rifiuti del nostro comune.

Si ricorda inoltre che è entrata ufficialmente in vigore la tariffazione puntuale dei rifiuti. I risultati sono stati molto confortanti, hanno portato il Comune costantemente sopra quota 80% di differenziata, il rifiuto indifferenziato è in netto calo e questo porterà indubbi benefici dal punto di vista ambientale. Il riciclo e il riuso sono buone pratiche che consentono un grande risparmio di risorse naturali, come evidenziato dai più grandi esperti del settore e sono un segno di civiltà e di un cambio di mentalità che deve stare a cuore ad ognuno di noi. Oltretutto questi piccoli accorgimenti possono portare anche a benefici di natura economica per gli utenti. Ricordiamo la scontistica prevista per chi porta i suoi rifiuti alla stazione ecologica, il numero di posti di lavoro in più che ha creato la raccolta porta a porta e il netto risparmio che hanno coloro che esporranno un numero limitato di volte il mastello grigio dell’indifferenziato.

Sotto il riepilogo del nuovo orario del CDR di Calcinaia.

 

Condividi