Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

PARTITO IL “RESTYLING” DI TUTTE LE AREE GIOCO COMUNALI: I RAGAZZI DI ARNERA SONO GIA’ AL LAVORO

inserita il: 27/07/2017 17:10

PARTITO IL “RESTYLING” DI TUTTE LE AREE GIOCO COMUNALI: I RAGAZZI DI ARNERA SONO GIA’ AL LAVORO

Utile e dilettevole. Un binomio rappresentato in pieno dal duro lavoro dei ragazzi di Arnera e dalle attrazioni presenti nelle numerose aree gioco comunali.

Ecco allora la perfetta combinazione perfetta che coniuga la necessità di ripristinare scivoli, altalene e dondoli con l’impegno civile e sociale di ragazzi in fase di reinserimento che cercano di crescere anche professionalmente.

Il tutto seguendo una filosofia molto cara all’amministrazione, ovvero quella di evitare gli sprechi e di promuovere, come già avviene in campo ambientale, l’arte del recupero e del riuso.

In pratica progressivamente nei prossimi mesi, tutte le aree gioco presenti a Calcinaia, Oltrarno e Fornacette, parliamo di oltre 25 parchi, saranno oggetto dell’attenzione di un ristretto ma volenteroso gruppo di ragazzi. Si tratta della squadra manutenzione della Cooperativa Arnera che conta sull’impegno e la dedizione di 4 ragazzi diretti e seguiti da un falegname professionista. A loro il compito di portare a “nuova vita” i giochi per bambini presenti sul nostro territorio, spesso usurati dal tempo o da stupidi atti vandalici.

Dopo un sopralluogo con i tecnici comunali sono state individuate le attrazioni che hanno bisogno di riparazioni o di un vero e proprio restauro che comincia dalle verifiche sulla funzionalità del gioco, per proseguire con una successiva risistemazione per arrivare alla conclusiva fase della verniciatura.

Ecco allora che da giochi che in altri periodi sarebbero stati semplicemente rimossi o, peggio ancora, destinati a diventare scarti, si ottengono  attrazioni funzionali e belle, pronte ad soddisfare nuovamente la voglia di divertimento di ogni bambino.

Questo bellissimo progetto è stato presentato nella conferenza stampa che si è svolta Giovedì 27 Luglio nella Sala Consiliare del Comune di Calcinaia, dal Sindaco, Lucia Ciampi, dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Gonnelli e dal Presidente della Cooperativa Arnera, Alessio Leoncini.

Il primo cittadino ha posto l’accento su questo progetto di indubbio spessore, anche etico: “Abbiamo avviato una collaborazione con la Cooperativa Arnera per rivitalizzare le nostre aree gioco e dare valore, anche in termini di lavoro e di reinserimento sociale, alle attrazioni presenti in tutto il territorio comunale. Dare nuova vita, riqualificare giochi che ancora possono divertire i bambini e farlo attraverso l’immenso impegno di ragazzi desiderosi di apprendere una nuova professionalità e di sfruttare al meglio questa possibilità, ci pare oltre che utile anche molto nobile. Per questo ringrazio Arnera e il suo volenteros team di falegnami che, nonostante il caldo di luglio si sono messi già all’opera per ultimare al più presto tutto il programma di riqualificazione studiato assieme ai nostri tecnici”.

Quindi giochi che avranno una seconda giovinezza e come, precisa l’Assessore Gonnelli, saranno oltre che belli anche sicuri: “Siamo soddisfatti di questa forte sinergia con la Cooperativa Arnera, in particolare ho avuto modo di osservare la perizia e la bravura con la quale i ragazzi lavorano e devo dire che non hanno niente da invidiare ad esperti falegnami, anche se, corre l’obbligo di sottolineare, che ogni lavoro sarà certificato da un supervisore tecnico qualificato che ne garantirà la perfetta funzionalità e sicurezza. Nel prossimo futuro il nostro desiderio è quello di intensificare la collaborazione con Arnera, magari affidando la periodica manutenzione dei giochi ai ragazzi della Cooperativa”.

Ovviamente ben contento del progetto che è partito anche il neo-presidente della Cooperativa, Alessio Leoncini, accompagnato alla conferenza stampa dal responsabile della squadra manutenzione, Luca Baroni: “Vogliamo ringraziare l’amministrazione di Calcinaia per averci dato questa possibilità. Si tratta di un progetto che stiamo portando avanti da circa un anno. La nostra Cooperativa opera in molti settori e da poco abbiamo messo in piedi una vera e propria falegnameria con un artigiano professionista, specializzato proprio nella realizzazione di attrazioni per bambini come dondoli, altalene e scivoli che è a capo di una squadra composta da altri quattro ragazzi che conclusa una brutta fase della loro vita, hanno cominciato a lavorare duro su progetti di reinserimento sociale come questo. Si tratta di un percorso virtuoso che ha portato i ragazzi a padroneggiare dopo un anno di formazione un mestiere impegnativo, ma splendido come quello del falegname. Anch’io sono rimasto sinceramente stupito dalla loro maestria”.

Nei giardini di Piazza Indipendenza è già stato ultimato il restauro dello scivolo e dei dondoli che sono stati visionati proprio stamani anche dai giornalisti presenti alla conferenza stampa (accompagnati dal Vice Sindaco Gonnelli e da Luca Baroni di Arnera); i lavori di “restyling” sono partiti contemporaneamente anche in altre aree gioco del territorio e stanno tuttora proseguendo di buona lena.

 

Condividi