Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Guasti Pubblica Illuminazione

Cartina del Comune di Calcinaia

CALCINAIA, TI VISITO!

Foto Gallery

Riciclario

TESEO LINK

Unione Valdera

Geofor

Acque Spa

Bilancio Partecipato 2013

Sportello SUAP

ALLERTE METEO TOSCANA

Il Comune di Calcinaia si trova in Zona A4.

Previsioni Meteo

Per conoscere nel dettaglio le previsioni meteorologiche di Calcinaia e Fornacette clicca sul pulsante "Stampa PDF" che trovi in fondo a questo specchietto riassuntivo:


CHI E´?

Il Garante della comunicazione per il governo del territorio è una figura istituita con la Legge Regione Toscana n.1 del 3 gennaio 2005 "Norme per il governo del territorio" che agli artt. 19 e 20 ne definisce le funzioni generali e rinvia ad un apposito regolamento, da adottare da parte di ogni Ente Locale (Comuni, Province, Regione) per la disciplina specifica dell´esercizio delle funzioni; si tratta di una figura funzionale alla partecipazione dei cittadini al procedimento di formazione degli strumenti di pianificazione del territorio.

Le funzioni del Garante della Comunicazione sono finalizzate a garantire, attraverso una comunicazione tempestiva e appropriata, l´effettiva ed efficace partecipazione dei cittadini ad ogni fase del procedimento di formazione degli strumenti di pianificazione territoriale e alle relative varianti, nonchè agli atti del governo del territorio di competenza del Comune. 
Il comma 5 dell´art.7 annovera infatti i cittadini, singoli o associati, tra i "soggetti istituzionali" competenti alla formazione delle scelte territoriali, in coerenza con le nozioni di cittadinanza attiva e di partecipazione politica. Quindi i cittadini proprio in virtù dei diritti e dei doveri connessi alla loro cittadinanza, "partecipano alla formazione degli strumenti della pianificazione territoriale (...)"
Con l´obiettivo primario di costruire una comunità attiva, consapevole e partecipe, disponibile alla condivisione, all´ascolto, al confronto costruttivo, alla collaborazione attiva, il Comune di Calcinaia mette a disposizione una serie di strumenti comunicativi, fiduciosi che la partecipazione sarà il più possibile trasversale e allargata, mai limitata al ristretto, seppur legittimo, interesse del singolo o del singolo problema.
Il diritto alla parecipazione è sancito e promosso dalla Legge Regionale n.69 del 27.12.2007.

Compito del garante è di costruire ogni volta uno specifico percorso di informazione e partecipazione teso a mobilitare la popolazione del territorio con una pluralità di strumenti e di occasioni di riflessione e discussione su un futuro insieme di questioni essenziali per il loro territorio.

Per contattare il Garante è possibile scrivere a: garante.comunicazione@comune.calcinaia.pi.it - Tel. 0587 265438

I cittadini sono informati sulle caratteristiche dell´intervento e saranno aggiornati sulle opinioni (positive e negative) ad esso relative attraverso i seguenti canali di comunicazione:

- consultando il sito web del Comune di Calcinaia www.comune.calcinaia.pi.it;
- presso l´Ufficio Urp e la Sezione Uso e Assetto del territorio nella sede del palazzo Comunale, P.zza Indipendenza n.7, è possibile visionare i documenti e gli atti oggetto dei procedimenti in corso formalmente adottati o assunti dall´Amministrazione Comunale, fornendo adeguato supporto informativo;
- utilizzando la e mail del garante a cui verrà data riscontro dal Garante stesso dopo aver consultato, a seconda del quesito, il Responsabile del procedimento e gli altri eventuali Uffici coinvolti nelle procedure;
- nel rispetto del Regolamento delle funzioni del garante della comunicazione approvato con deliberazione di C.C. n 17 del 20.03.2011, i cittadini singoli o associati hanno la facoltà di chiedere entro 7 giorni decorrenti dalla data di avvio del procedimento di partecipare al processo formativo e di adozione dell´atto anche a mezzo di pareri che il responsabile del procedimento prenderà in considerazione a titolo contributivo, nella fase di formazione e adozione dello strumento o atto