Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Guasti Pubblica Illuminazione

Cartina del Comune di Calcinaia

CALCINAIA, TI VISITO!

Foto Gallery

Riciclario

TESEO LINK

Unione Valdera

Geofor

Acque Spa

Protezione Civile

Sportello SUAP

ALLERTE METEO TOSCANA

Il Comune di Calcinaia si trova in Zona A4.

Previsioni Meteo

Per conoscere nel dettaglio le previsioni meteorologiche di Calcinaia e Fornacette clicca sul pulsante "Stampa PDF" che trovi in fondo a questo specchietto riassuntivo:


DON ANTONIO CI HA LASCIATI. ADDIO AL PARROCO DI TUTTI I CALCINAIOLI!

inserita il: 18/03/2020 14:41

DON ANTONIO CI HA LASCIATI. ADDIO AL PARROCO DI TUTTI I CALCINAIOLI!

E’ scomparso nella primissima mattina di Mercoledì 18 Marzo all’età di 86 anni, uno dei parroci più amati da tutti i cittadini di Calcinaia, fedeli e non.

Il suo proverbiale buon umore, la disponibilità ad ascoltare e ad affrontare qualsiasi situazione con serenità e con un sorriso dipinto in volto, ha fatto di Don Antonio Simoni un punto di riferimento per molte generazioni di calcinaioli.

Nato a San Lorenzo a Pagnatico nel Comune di Cascina, ma calcinaiolo ad honorem, Don Antonio è stato ordinato sacerdote il 29 Giugno del 1956.

E’ stato Vicario Parrocchiale di Forte dei Marmi dal 1957 fino al 1962, poi parroco a Colle di Calci fino al 1974 e di Visignano dal 1974 al 1987.

Alla parrocchia di Calcinaia regala 25 anni della sua vita, precisamente quelli che vanno dal 1987 al 2002 e riesce a farsi apprezzare per la sua grande umanità, ma anche per la sua umiltà e i suoi modi di fare improntanti sempre alla gentilezza e alla massima comprensione.

Il suo saluto ai fedeli (e non) di Calcinaia nel 2002 è strappalacrime, ma con tantissimi calcinaioli Don Antonio continua a mantenere ben vivi i contatti anche dopo il suo ritorno a San Lorenzo a Pagnatico dove rimane sacerdote fino al 2015.

Generazioni di calcinaioli hanno ricevuto i sacramenti o sono stati sposati da Don Antonio, difficile pertanto non richiamare alla memoria immagini che sono ben impresse nella mente di molti cittadini e parrocchiani, come quelle di Don Antonio in sella alla sua Vespa. Da sempre appassionato di tecnologia, Don Antonio non ha mai nascosto un’altra delle sue indissolubili fedi, come l’amore per la squadra di calcio del Torino.

Nel 2006 ha celebrato i suoi 50 anni di sacerdozio alla presenza di una nutrita folla di fedeli (e non) calcinaioli.

E che sia rimasto molto legato al nostro comune lo dimostrano anche le sue ultime volontà.

Don Antonio ha chiesto infatti di essere inumato nel Cimitero di Calcinaia.

Purtroppo a causa dell’emergenza che stiamo vivendo la cerimonia funebre di Don Antonio non avrà luogo e non sarà ammessa la presenza di nessuno  neppure al cimitero.

Alle ore 15.00 di Giovedì 19 Marzo tutti i cittadini, nelle loro case, potranno però ascoltare il prepotente rintocco delle campane della Chiesa di San Giovanni Battista.

Sarà quello il momento per salutare con il pensiero Don Antonio e accompagnarlo con la preghiera nel viaggio verso quel “Padre” che ha sempre celebrato e a cui ha consacrato l’intera esistenza.

Condividi