IN UN PAESE CHE CREDE NEL RISPETTO, ANCHE CON LA PIOGGIA CI SI SIEDE SULL’ARCOBALENO!

inserita il: 21/12/2019 13:43

IN UN PAESE CHE CREDE NEL RISPETTO, ANCHE CON LA PIOGGIA CI SI SIEDE SULL’ARCOBALENO!

Un’inaugurazione baciata dalla fortuna quella di Sabato 21 Dicembre di fronte alla Palestra Comunale di Calcinaia.

Benchè la situazione meteorologica non fosse delle più rosee le nubi hanno lasciato spazio, giusto il tempo dell’inaugurazione, all’arcobaleno. O più precisamente alle panchine arcobaleno che con i “loro colori” come ha ricordato il Vice Sindaco, Flavio Tani “si stagliano ancor più in questo clima piuttosto grigio”.

Ad inaugurare queste nuove sedute è stato il Sindaco, Cristiano Alderigi supportato dall’intera Giunta Comunale, da Federico della PinkRiot Arcigay di Pisa, dalle forze dell’ordine e dalle persone accorse per assistere all’evento.

Una cerimonia breve, ma davvero intensa in cui il primo cittadino di Calcinaia ha ricordato come “le panchine arcobaleno che inauguriamo oggi a Calcinaia per ribadire come il nostro paese sia contro ogni forma di discriminazione di razza e sesso, seguono l’inaugurazione avvenuta a Fornacette delle panchine rosse simbolo della lotta alla violenza contro le donne. Sono questi i segnali che l’amministrazione vuole dare per far capire che la nostra comunità è inclusiva, non accetta violenze e distinizioni, anzi fa del rispetto uno dei suoi valori fondanti. Questo è quello che intendiamo trasmettere celebrando l’installazione sul territorio comunale di queste sedute”.

Dopo le parole del Sindaco, spazio allo spettacolo “Sbagliato!”, davvero emozionante e interpretato magistralmente dalla Compagnia Viviteatro, in particolare da  Giacomo Casalini accompagnato da Benedetta Grossi, Elena Monti, Chiara Giorgetti, Paola Palla e dal regista-attore Francesco Baldi. Sono stati loro a “inaugurare” nel vero senso della parola le panchine arcobaleno su cui hanno messo in scena un testo particolarmente denso di significati sul tema del rispetto e della non discriminazione.

Dopo la performance ha preso la parola Federico Russo, dell’associazione PinkRiot ArciGay di Pisa che ha sottolineato come “proprio nei comuni dove si svolgono inaugurazioni come queste dove l’amministrazione collabora con le associazioni e dove ci sono prove tangibili, come possono essere due panchine, di inclusione e rispetto, si verificano meno episodi di intolleranza. Perché sembra strano dirlo nel 2019, ma ci sono ancora persone che sono letteralmente vittima di ingiurie, offese e in qualche caso anche di violenze, esclusivamente per il loro orientamento sessuale”.

Resta il fatto che d’ora in avanti due panchine arcobaleno sono ben visibili nel territorio comunale proprio per ricordare che la nostra comunità veste i colori dell’armonia e del rispetto.

Qua sotto alcune foto dell'inaugurazione.