Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Guasti Pubblica Illuminazione

Cartina del Comune di Calcinaia

CALCINAIA, TI VISITO!

Foto Gallery

Riciclario

TESEO LINK

Unione Valdera

Geofor

Acque Spa

Protezione Civile

Sportello SUAP

ALLERTE METEO TOSCANA

Il Comune di Calcinaia si trova in Zona A4.

Previsioni Meteo

Per conoscere nel dettaglio le previsioni meteorologiche di Calcinaia e Fornacette clicca sul pulsante "Stampa PDF" che trovi in fondo a questo specchietto riassuntivo:


NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI PUBBLICATO DAL MINISTERO!

inserita il: 24/03/2020 18:52

NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI PUBBLICATO DAL MINISTERO!

Per gli spostamenti consentiti dalle disposizioni del DPCM del 22 marzo 2020 (ovvero comprovate esigenze lavorative, esigenze di assoluta urgenza e motivi di salute) il Ministero degli Interni ha predisposto un nuovo modello di autocertificazione.

Nel nuovo modulo il dichiarante deve indicare oltre alla residenza anche il domicilio. Nella prima parte, tra i provvedimenti di cui deve dichiarare di essere a conoscenza del DPCM del 22 Marzo e dell’ordinanza del Ministero della Salute del 20 Marzo.

Nell'ultimo modello di autocertificazione occorre inoltre indicare da dove lo spostamento è cominciato e la destinazione. Per quanto riguarda i motivi, restano le  "comprovate esigenze lavorative", i "motivi di salute" e la "situazione di necessità", mentre la voce "assoluta urgenza" sostituisce quella del "rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza"

Come per i moduli precedenti (che non possono più essere utilizzati), il nuovo modello deve essere portato con sé quando si esce di casa.

Se ci si trova nell’impossibilità di stampare il modulo - perché non si ha, ad esempio, una stampante - o lo si dimentica, e si viene fermati dalle forze dell’ordine, si può rilasciare loro una dichiarazione verbale, che sarà trascritta e sulla quale potranno poi essere effettuate verifiche.

Inasprite le pene per chi viola i divieti: si rischia un’ammenda da 400€ a 3000€, la confisca del mezzo  e l’arresto fino a tre mesi e una denuncia per reati dolosi contro la salute pubblica

Consigliamo ai cittadini che avessero necessità di muoversi tenendolo a portata di mano, compilato (tranne che per firma, data e luogo).

Il nuovo modulo si trova in allegato a questa notizia.

 

Allegato nuovo_modello_autodichiarazione_23.03.2020_compilabile.pdf ( bytes)

Condividi